Newsletter

Name:
Email:

INTERROGATIVO IN CORSO…

Da cosa nasce la mania che mi è presa quest’anno… dalla voglia che ho di condividere con voi la mia musica! E così mi sono inventata l’uscita di quattro nuovi singoli per le quattro stagioni, che tracciano la via ad un nuovo album Piano Solo previsto per il prossimo equinozio di primavera.

Lo scorso 21 marzo, Rendezvous, il mio primo singolo dell’anno che ha dato il via ad una serie di singoli previsti per questo 2019 e a breve, per il solstizio d’estate, Claudine & Jean-Pierre, una mia composizione per violoncello e pianoforte, in uscita su tutti i digital store.

Ma come nasce Claudine & Jean-Pierre? Da un incontro…

In un lontano giorno del 2015, a casa di alcuni amici, ho avuto il piacere di conoscere una giovane coppia francese. Jean-Pierre, cantante e chitarrista, e Claudine, compagna di vita e di avventura, amante della sua musica e della sua arte. Ci siamo musicalmente ascoltati, scambiati i nostri CD, le nostre opinioni, la nostra storia… la nostra musica. È subito nata una simpatia ed un’affinità musicale e per caso mi sono ritrovata ad accompagnare Jean-Pierre in un fuori programma alla fine di un suo concerto, eravamo al Circolo della Vela di Bari. Dall’emozione di quel momento è nato Claudine & Jean-Pierre… dedicato a loro!

Il tema, come spesso mi accade, è nato spontaneamente pensando più allo spirito parigino che a Parigi in se, sebbene Parigi è una città che possiede un fascino unico, capace di trasmettere forti emozioni. Per rendere a pieno il romanticismo che Parigi racchiude, quale strumento migliore del violoncello avrei potuto scegliere per affiancare il mio amatissimo pianoforte? Così ho scelto le mani, il pensiero, il cuore ed il violoncello di Claudio Mastrangelo, musicista davvero simpatico ed eclettico. Suonare con lui è stato speciale, intenso e particolarmente divertente, sia in studio da Luigi Patruno presso Crescendo AudioRegistrazione che al mitico Caffè D’Arte di Bari, luogo di grandi incontri a cui sono affezionatissima e che da anni mi accompagna e mi sostiene nelle tappe importanti e fortunate della mia vita, una fra tutte Luci e ombre, presente nel mio 2º CD Fluide Risonanze ed eseguito recentemente al Schloß Schönbrunn di Vienna, è nato qui, proprio in questo caffè, proprio su quel pianoforte, brano fortemente voluto dal mio amico e architetto Antonio Nobile per la presentazione del libro “Come piante tra i sassi” di Mariolina Venezia.

Anche questa volta la regia e le riprese del mio videoclip le ho affidate all’intuizione e la professionalità di Alma Films nella persona di Romualdo Pecorella, del montaggio video se ne è occupata Giulia De Feo, giovane e promettente artista del montaggio e per aggiungere ancor più valore a questa  p i c c o l a  opera d’arte, non potevamo che avvalerci di un’altra location davvero unica e d’eccezione… la meravigliosa capitale Francese, P A R I S ! ! !

Ed ora che tutto ha preso forma non vedo l’ora che arrivi il fatidico 21 giugno per poter finalmente condividere con tutti voi Claudine & Jean-Pierre, il mio secondo singolo del 2019 e lasciarvi con un interrogativo… quale sarà il terzo singolo previsto per quest’anno?!?