Newsletter

Name:
Email:

CONDIVISIONE E INCONTRI

La mia musica nasce per essere condivisa.

Da qui, l'esigenza di inciderla, fermarla e successivamente la necessità di cercare e creare occasioni sempre nuove di condivisione attraverso i live.

Così, al rientro da Rimini, nascono i primi incontri in cui sento un'empatia emotiva molto forte tra me e il pubblico; un'empatia che inizialmente mi spaventa, perché temo di non riuscire a vivere e gestire, poi si dissolve come in una nube perché il pubblico sa sempre come accogliere e accoglierti.

Già dalla nascita questo progetto sente la necessità di essere condiviso e quindi eseguito non da musicisti qualsiasi ma da persone legate a me da qualcosa di molto più forte che una semplice conoscenza. Così, come mostrano le 2 foto nel booklet che ritraggono l'immagine di ieri e di oggi (1996/2013), scelgo di vivere l'esperienza della mia musica con persone che hanno condiviso con me un percorso molto importante della mia vita, compagni delle medie: Mariarosaria D'Aprile (violino), Piero Dattoli (violoncello), Davide Giove (flauto). Nella foto del 1996, quando avevo solo 11 anni, già suonavamo un mio brano.

Ero certa che loro non avrebbero semplicemente eseguito la mia musica in modo distaccato e freddo, se pur professionale, ma avrebbero apportato qualcosa di personale al progetto e così è stato. Oltre la carta la musica ha bisogno di vivere, di trascendere da questa realtà e portare l'ascoltatore in un'altra dimensione.

Dopo alcune presentazioni mi sono accorta di una cosa sorprendente, il silenzio e l'attenzione durante i concerti, una cosa certamente non usuale, durante i quali alcuni ne approfittano per parlare del più e del meno.

Questa cosa mi ha piacevolmente colpita, lusingata e motivata a continuare questa meravigliosa missione chiamata “musica”.

Non pensavo di poter ricevere tanto donando così poco in cambio e perciò comprendo che devo impegnarmi molto e di più.

Sono orgogliosa e felice di presentare Fluide Risonanze che avvicina sempre più gente a fine concerto e che mi fa apprezzare e considerare il valore, l'importanza e il potere che ha la musica.

Che dire... vi aspetto ad una delle mie presentazioni!!!